La Fotocamera da Un Milione di Dollari

Qualche mese fa ho avuto modo di provare (purtroppo solo per pochi minuti) l’ultima nata della storica azienda tedesca produttrice di attrezzatura fotografica: la Leica M9; dato il prestigio della macchina pubblico di seguito uno scatto veloce e dedico il resto del post a qualche considerazione in merito.

La foto all’inizio del post è stata fatta con il 50mm di ultima generazione (quello con lenti asferiche):

Inutile dire che sono da sempre stregato dal fascino inimitabile di queste fotocamere e prenderne in mano una non ha fatto altro che accrescere la mia ammirazione nei loro confronti: trovo ottima l’ergonomia, la semplicità dei controlli, le finiture ed i materiali con cui è realizzata.
Altra cosa che mi ha colpito è l’otturatore, che si sente a malapena anche in condizioni di religioso silenzio; a confronto la mia 5D sembra una porta che sbatte!

Devo fare un piccolo appunto al telemetro in quanto avevo immaginato il riquadro (all’interno del mirino) con cui mettere a fuoco più grande di quanto sia, infatti, durante i primi scatti non riuscivo proprio ad ottenere una buona nitidezza. Penso occorra un pò di training prima di prendere del tutto confidenza con il telemetro della macchina.

In ogni caso mi ha convinto!! A prima vista la Leica è promossa in quasi tutto. Il “quasi” comprende anche il prezzo! Questa azienda ha sempre realizzato prodotti eccezionali a prezzi astronomici!! La precedente M8 era ugualmente costosa ed il prezzo era ancor meno giustificato per via delle ridotte dimensioni del sensore, questa volta almeno abbiamo un telemetro full frame da 18 megapixel ma, nonostante le prestazioni, il costo della macchina rimane esagerato come tradizione vuole.

Trovo più ragionevole il prezzo delle sorelle analogiche come l’M6 e M7, che considero fotocamere immortali, infatti, prima o poi cederò ed una delle due entrerà in archivio, magari con un bel 35mm. Pur considerando le ottime caratteristiche della M9, le ottiche Leica (caratterizzate dal loro “tocco” unico), il made in Germany e la storia di questo marchio, mi sembra esagerato che un solo corpo costi quanto un intero corredo di uno dei vari concorrenti Giapponesi.

Concludo con qualche risorsa (spero) utile:

  1. innanzitutto il blog di Steve Huff quasi interamente dedicato alla Leica serie M;
  2. PebblePlace, un bel sito web con articoli e confronti riguardanti sia la M9 che le reflex Canon;
  3. RangeFinder Forum: un forum in lingua inglese dedicato agli appassionati del telemetro (ma non solo ….);
  4. Il gruppo su Flickr dedicato alla M9 http://www.flickr.com/groups/leicam9/
  5. Il gruppo su Flickr dedicato al Leica Noctilux 50mm F1 http://www.flickr.com/groups/noctilux/

Leave a Reply

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.